Help

jakob-lorber.cc

2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Hit 100 - 120 di 278

[IG 63.6] Ma il Piccino ciò nonostante non voleva addormentarsi; quando egli smetteva di cullare, subito il Piccino ricominciava a muoversi, e mostrava al dondolatore che non dormiva ancora.

[IG 66.19] Queste Parole del Bambino, che presto si addormentò di nuovo, fecero restare muti tutti quanti, e Cirenio si chinò in ginocchio sulla culla e adorò segretamente il Piccino.

[IG 67.16] ma consentire il sacrificio era al suo cuore ancor più impossibile che contraddire i sacerdoti.

[IG 70.11] Ma dopo qualche momento i tre sacerdoti caddero in ginocchio davanti a Cirenio e lo pregarono di far loro grazia, con l'assicurazione che avrebbero certamente cambiato la loro vita, ed erano anche pronti a rinunciare all'istante al loro sacerdozio.

[IG 72.24] Ma anche Maronio, che si trovava qui dietro a Maria, aveva sentito le parole del Bambino, e cadde a terra davanti al Bambino.

[IG 73.3] meteore infuocate, comete, l'improvvisa comparsa di un folle, un attacco della cosiddetta epilessia,

[IG 74.5] "O Scilla, o Cariddi, o mito di Ercole al bivio!

[IG 74.10] Che cos'è Scilla e che cosa Cariddi, e che cosa l'eroe Ercole davanti a Me?! Segui Me, e non avrai nulla a che fare con tutte queste inezie!"

[IG 76.19] I tre si guardarono l'un l'altro con gli occhi spalancati e dissero: "In verità, tu sei più addentrato di noi, nella nostra religione! Ma dove hai saputo tali cose?"

[IG 79.2] Infatti non vi si poteva scorgere alcun danno, eccetto che sulla sfarzosissima nave di Cirenio tutti i cosiddetti ornamenti mitologici erano quanto più possibile distrutti.

[IG 83.22] E Cirenio fu soddisfatto e ritornò con Giuseppe all'aperto; i tre sacerdoti invece si recarono nella stanza loro assegnata.

[IG 84.3] Ma dopo alcune conversazioni di minor conto tra Giuseppe e Cirenio, in compagnia di Maronio Pilla, il discorso cadde anche su un punto importante, che suonava così, e precisamente dalla bocca di Cirenio:

[IG 86.11] Qui Giuseppe benedisse Cirenio e Maronio, e Cirenio andò ancora alla culla e baciò con tutta delicatezza il Piccino addormentato;

[IG 93.8] Ma il Piccino chiese il petto e poi un bagno, e questo con acqua pura e fredda.

[IG 94.4] Ma la donna cadde ai piedi di Maria e voleva cominciare ad adorarla formalmente come una dea; ella infatti considerava la guarigione della sua vista un miracolo troppo grande, essendo una cieca nata.

[IG 95.7] Se sei soddisfatta di questa proposta, puoi rimanere qui a tuo piacere, non però per un qualche presunto dovere!"

[IG 100.20] Quando Giuseppe ebbe sentito questo da Cirenio, disse allora: "Se è così, allora voglio io stesso prima informare la ragazzina e prepararla, perché una simile proposta non abbia a scuoterla troppo o addirittura a ucciderla!"

[IG 111.14] poiché sempre, ovunque qualcuno si addentri a scavare troppo a fondo nel mondo, si prepara anche la propria rovina.

[IG 113.3] "O grande Iddio, così non siamo dunque neanche un secondo sicuri dalle Tue visite! Non appena una ha messo il piede fuori dalla porta, già cento nuove al loro posto rimettono piede nella stanza!

[IG 113.13] E quando essi giunsero in prossimità del Piccino, caddero subitaneamente in ginocchio e Lo adorarono.

2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Desktop Contatti