Help

jakob-lorber.cc

Il Governo della famiglia di Dio

[1.0.5] Invece a colui che crede in Me con fede viva, non sarà sconosciuto il Mio Vigore, la Mia Bontà e la Mia pienissima Sapienza, ed egli scorgerà, e deve scorgerlo, che Io ben possiedo Forza e Sapienza in eterna sovrabbondanza, e là dove Io coltivo un campo, saprò sicuramente scacciare dal campo il nemico per l'eternità; poiché Io e Satana non abbiamo ancora mai condotto l'aratro nello stesso solco! Nell'intelligenza egoista del mondo, purtroppo, sì [che le Mie caratteristiche sono sconosciute]. Il mondo, essendo esso stesso tenebroso, ovunque non vede altro che tenebra; ma agli occhi di coloro che sono istruiti ed attirati dal Padre, tutto appare completamente diverso, poiché per chi è veramente puro ed illuminato, tutto è puro e ben illuminato.

[1.0.6] A coloro invece, che dicono che a quest'Opera, per essere considerata come data dall'Alto, manca di semplicità, tranquillità e ampiezza di vedute, e quella certa profondità nella visione globale del mondo, sia detto molto brevemente soltanto questo: “Che essi si esaminino prima scrupolosamente nel loro cuore, se forse proprio a loro non manchi quello che non trovano nella Parola”. – Del resto, hanno dato qui un giudizio, in modo da aver pur detto anch'essi qualcosa su quest'Opera in qualità di colti europei, senza essersi addentrati nella piena profondità dell'Opera; per un tale approfondimento, infatti, di certo occorre chiaramente di più che leggere a mala pena un'unica volta, e superficialmente, una parte di quest'Opera.

Desktop Contatti